Ponti

Ponti


Le condizioni di sfruttamento, il traffico e l'ambiente naturale sono all'origine di numerosi danni che impongono ai gestori di ponti una accresciuta attenzione. Assestamenti di appoggi, problemi di erosione, fessurazione delle piattaforme in cemento, invecchiamento del precompresso, scorrimento, fatica dei ponti metallici... danni la cui origine e l'impatto reale sul comportamento meccanico della struttura sono difficilmente identificabili con i metodi classici.

OSMOS convalida la capacità portante del ponte al di là dei soli criteri di aspetto, prevenendo così i rischi e l'interruzione dell’esercizio.

  • Monitoraggio del comportamento meccanico
  • Conferma di ritorno alla stabilità
  • Monitoraggio della fatica
  • Monitoraggio dell'invecchiamento del precompresso